I diversi tipi di esposizioni canine.

I diversi tipi di esposizioni canine.

Le expo canine possono essere:

 

  • Expo amatoriali o concorsi di bellezza:

 Queste esposizioni canine non sono riconosciute dall'ENCI (Ente Nazionale della Cinofilia Italiana) ma, sono un'ottima palestra per abituare il cane a stare sul ring e per chi è alle prime armi, una forma per iniziare a capire come funzionano le expo. Le iscrizioni si possono fare anche lo stesso giorno della gara ( qualcuno ammette anche le iscrizioni online un po prima)  sono aperte in generale a tutti i cani con o senza pedigree. Queste mostre chiamate anche esposizioni locali si svolgono dalla primavera all'autunno, ma sopratutto d'estate e spesso in notturna. Le tariffe sono abbastanza contenute e i premi possono essere molto buoni, TV, aspirapolvere, cestini gastronomici ecc... 

  • Esposizioni organizzate da ENCI e FCI: 

Se siamo interessati a titoli e risultati ufficiali dobbiamo frequentare le Expo che patrocinano l'ENCI e la FCI (Federazione Cinologica Internazionale). Possono essere Internazionali, Nazionali, Regionali e Raduni di razza

Per potere partecipare è obbligatorio che il cane abbia il Pedigree, il libretto sanitario con le vaccinazioni aggiornate (sopratutto l'antirabbica), il microchip e il libretto delle qualifiche (acquistabile presso i gruppi cinofili dell'ENCI o direttamente in expo).

- CLASSI  E QUALIFICHE:

Le classi d'iscrizione sono:

  • Campioni: è obbligatoria per i campioni italiani di bellezza che all'atto della loro iscrizione all'esposizione siano stati proclamati  tali secondo i regolamenti ENCI. Deve essere allegata una copia del diploma del titolo ottenuto al modulo dell'iscrizione.  Il titolo di Campione Mondiale o Campione Europeo non dà diritto all’iscrizione in questa classe. L'iscrizione è invece facoltativa sia per i campioni internazionali di bellezza sia per i campioni stranieri. 
  • Libera: Per cani di almeno 15 mesi di età.
  • Lavoro: Per cani di almeno 15 mesi di età per razze sottoposte a prove di lavoro. Per l’iscrizione occorrono delle qualifiche minime in prove definite così come previsto dai  regolamenti. Specificare sulla scheda d’iscrizione la prova effettuata, la data ed il luogo di svolgimento in cui è stato conseguita la qualifica per essere ammesso in tale classe. I cani iscritti al Libro genealogico italiano dovranno ottenere la qualifica minima prevista in prove Italiane o estere riconosciute dall’ENCI per accedere alla classe lavoro. Per i cani provenienti dall'estero e iscritti ad un Libro genealogico riconosciuto dalla FCI, sono considerate valide le qualifiche riconosciute dalla FCI ottenute antecedentemente la trascrizione nel Libro genealogico italiano.
  • Intermedia: Per tutti i cani che hanno dai 15 mesi fino a 24 mesi
  • Giovani: Cani di età compresa tra i 9 mesi e i 18 mesi.   
  • Juniores: Cani di età compresa tra i 6 mesi e i 9 mesi (Età minima per accedere alle Expo).
  • Veterani: Per cani che abbiano minimo 8 anni di età.
  • Fuori Concorso: Ai cani iscritti in questa classe non verranno rilasciate ne classifiche né qualifiche.
  • RSR:  Per cani di almeno 9 mesi che aspirano all’iscrizione al RSR (Registro Supplementare Riconosciuti).

*E’ proibita l’iscrizione di un cane in più di una classe.

Oltre alle classi, un cane può concorrere come:

  • Coppia: Due soggetti maschio e femmina della stessa razza, appartenenti allo stesso proprietario.
  • Gruppo di proprietà: Per tre o più soggetti maschi e femmine della medesima razza e varietà, appartenenti al medesimo proprietario.
  • Gruppo di Allevamento: Classe composta da, minimo tre cani e massimo cinque, della stessa razza, senza distinzione di sesso, allevati dallo stesso allevatore, anche se non più di sua proprietà.

*I cani concorrenti in gruppi devono essere iscritti e presentati singolarmente in una delle classi obbligatorie dell’esposizione. 

Nei raduni, oltre alle classi sopra indicate potranno essere disputate, anche quelle per riproduttori e baby.

 * Per ogni classe vengono classificati solo i quattro migliori soggetti, per sesso e per razza.

 

Qualifiche che il giudice può assegnare alle esposizioni:

  • Eccellente (ECC):

-Sarà attribuito al cane che si avvicina il più possibile allo standard ideale della razza. 

- Che venga presentato in perfette condizioni.

- Che realizzi un insieme equilibrato ed armonico.

- Deve avere classe ed un' andatura brillante.

- La superiorità di questi pregi consentirà d'ignorare alcune piccole imperfezioni. 

-Dovrà avere le caratteristiche tipiche del suo sesso.

 

  • Molto buono (MB): 

    

- Questa qualifica deve essere attribuita ad un cane perfettamente appartenente alla sua razza ed equilibrato nelle proporzioni.

- Con buone condizioni fisiche.

- Saranno tollerati piccoli difetti, ma non morfologici.

- Questa qualifica viene data ad un cane di qualità.

 

  • Buono (B): 

- Questa qualifica sarà attribuita al soggetto che possiede le caratteristiche della razza.

- Pur avendo dei difetti questi non devono prevalere sugli aspetti positivi, in modo tale che venga considerato un buon rappresentante della razza.

 

  • Sufficiente (SUFF):

- Sarà attribuita al soggetto che appartiene alla razza in maniera sufficiente.

- Senza notevoli qualità o non in condizioni ottimali.

 

Se l'esperto giudice stima che al soggetto non può assegnare una delle qualifiche sopra indicate, si intendono non qualificabili e si distinguono in: 

  •  Insufficiente (INS):

- Verrà attribuito al soggetto che non possiede le caratteristiche tipiche della razza.

- Con imperfezioni a livello della mascella o dentali.

- Con imperfezioni del mantello e/o del pelo.

 

  • Squalificato (SQ): 

- Viene attribuito al soggetto che presenta difetti eliminatori e non corrisponde al tipo richiesto dallo standard della razza.

- Se il cane possiede difetti da squalifica descritti nello standard di razza.

* Il motivo della squalifica dovrà essere specificato dal giudice.

 

  • Non giudicabile (NG): 

- Viene attribuito al soggetto che non si muove, o cerca di lasciare il ring e/o salta di continuo rendendo impossibile il giudizio.

- Viene attribuito anche ai cani che non si lasciano toccare non permettendo  l'esame di dentatura, testicoli, coda, anatomia e struttura. 

- Possono essere non giudicabili anche i cani con tracce di operazioni o di interventi (Il giudice ha ragione di pensare che l'interventi siano stati fatti per correggere le condizioni o le caratteristiche originali del cane (orecchio, palpebra, coda).

*I soggetti non qualificabili non potranno restare nel ring. 
*Il motivo per cui viene attribuito questo giudizio dovrà essere riportato nella relativa scheda.
Nella classe juniores e baby saranno rilasciati giudizi che, al momento dell’esposizione del cane rispecchino l'evoluzione morfologica futura che avrà e
non è obbligatorio il Libretto delle qualifiche.

I giudici possono assegnare esclusivamente in classe baby e juniores in esposizioni riconosciute le seguenti qualifiche:

- Molto Promettente (MP)

- Promettente (P)

- Abbastanza Promettente (AP)

 

Alle expo si gareggia per i titoli seguenti:


CACIB: (Certificato di Attitudine al Campionato Internazionale di Bellezza)

RCACIB

CAC(Certificato di Attitudine al Campionato)

RCAC

BOB (Best of Breed): (Migliore di razza) Titolo attribuito al migliore soggetto della razza di appartenenza, sia maschio o femmina. Il BOB poi concorrerà per la scelta del BOG.

Alle expo nazionali viene dato il BOB, dopo aver messo a confronto i soggetti qualificati Eccellenti e classificati primi nelle classi Campione, Libera, Lavoro, Intermedia, Giovani e Veterani senza tenere conto delle distinzioni di varietà.

Alle expo internazionali viene dato il BOB dopo aver messo a confronto i soggetti che hanno ottenuto il CACIB,  il primo Eccellente in classe Giovani e Veterani. 

BOS (Best of Opposite Sex): (Migliore del sesso opposto) Nell'esposizione vengono scelti il maschio e la femmina migliori della razza di appartenenza; uno riceverà il BOB (Migliore di razza), e l'altro sarà il BOS (Migliore del sesso opposto).

 

BOG (Best of Group): Miglior soggetto di ognuno dei 10 gruppi di razze. Nelle esposizioni nazionale i gruppi sono solo 8. 

BIS (Best in Show): Il migliore cane assoluto di tutta l'esposizione.

  •  Le esposizioni internazionali:

 Sono manifestazioni con grande affluenza di cani provenienti dall'estero. Nelle expo internazionali oltre al CAC viene messo in palio il CACIB 

- GRUPPI:

- 1° gruppo: Cani da Pastore e Bovari (esclusi Bovari svizzeri)

- 2° gruppo: Cani di tipo Pinscher e Schnauzer, Molossoidi e Bovari svizzeri 

- 3° gruppo: Terriers 

- 4° gruppo: Bassotti

- 5° gruppo: Cani di tipo Spitz e di tipo Primitivo 

- 6° gruppo: Segugi e cani per pista di sangue

- 7° gruppo: Cani da ferma 

- 8° gruppo: Cani da riporto, da cerca e da acqua 

-  9° gruppo: Cani da compagnia 

- 10° gruppo: Levrieri 

 

  • Le esposizioni nazionali:

I giudici possono assegnare un CAC al migliore soggetto maschio e alla migliore femmina per ciascuna delle razze. Per ogni CAC può anche essere assegnato una riserva del CAC.

- GRUPPI:

- 1° gruppo: Cani da Pastore e Bovari (esclusi Bovari svizzeri)

- 2° gruppo: Cani di tipo Pinscher e Schnauzer, Molossoidi e Bovari svizzeri 

- 3° gruppo: Terriers 

- 4° gruppo: Bassotti, Segugi e cani per pista di sangue 

- 5° gruppo: Cani di tipo Spitz e di tipo Primitivo

- 6° gruppo: Cani da ferma, da riporto, da cerca e da acqua

- 7° gruppo: Cani da compagnia

- 8° gruppo – Levrieri 

 

  • Regionali:

In queste expo il CAC non è in palio e vengono effettuate sotto il patrocinio del gruppo cinofilo competente per territorio.

     

    • Raduni di razza e mostre Speciali:

    La mostra Speciale è una manifestazione concessa dalla competente associazione specializzata nell’ambito di un' esposizione nazionale od internazionale.

    Il Raduno è una verifica zootecnica aperto a una sola razza o a un gruppo di razze affini e viene organizzato dai club di razza. Il raduno potrà essere svolto anche nell’ambito di esposizioni internazionali nella giornata in cui le razze interessate non vengono esposte nell'expo. In questo caso la responsabilità tecnica è del comitato organizzatore dell’esposizione. Resta inteso che l’associazione specializzata deve collaborare per la buona riuscita del raduno.

    Potranno essere disputate anche le seguenti classi:

    - baby: (tra i 3 ed i 6 mesi di età) 

    - Riproduttori: Un maschio o una femmina che si presenta con un minimo di 5 figli femmine e/o maschi, prodotti da almeno due accoppiamenti diversi.

     

     Altre expo che organizza la FCI:

    EUROPEA

    MONDIALE (World Dog Show)

     

     

     L.C

    ARTICOLI CORRELATI:

    PERCHÉ SERVONO LE ESPOSIZIONI CANINE?

     

    COME DIVENTARE CAMPIONI (RAZZE NON SOTTOPOSTE A PROVA DI LAVORO)

     

       

       

          Post precedente Prossimo post

          Commenti

          Lascia un commento

          MARCHI